Premio Antonio Zanon

Nel 2011 il CISO-Veterinaria, da cui  A.I.S.Me.Ve.M. prende origine, ha istituito il premio Antonio Zanon quale riconoscimento dell’impegno a favore della Storia della Medicina Veterinaria. Antonio Zanon (Udine 18 giugno 1696 – Venezia 4 dicembre 1770), a cui è intitolato il premio, fu tra i primi ad interessarsi alla Storia della Medicina Veterinaria. Suo il Saggio diContinua a leggere “Premio Antonio Zanon”

Un omaggio al bue e alla sua storia

Gli Autori, con questo volume di recente pubblicazione, hanno voluto rendere omaggio ad un animale che nei secoli ha affiancato l’uomo nelle sue vicende. Il bue ha attraversato la storia della civiltà umana, lasciando una traccia profonda nella cultura, nell’agricoltura, nell’arte, nelle tradizioni e nella vita dei popoli. In modo particolare in Piemonte ha avutoContinua a leggere “Un omaggio al bue e alla sua storia”

Veterinaria nell’arte

Nel tempo non mancano gli artisti che hanno riprodotto scene della professione veterinaria e della mascalcia. Prosegue il tour virtuale con l’appuntamento domenicale, ed ogni settimana verrà proposta una nuova immagine. Le immagini che presentiamo oggi rappresentano un omaggio al fedele servitore dell’uomo: il cavallo. Se si condivide l’idea che “l’Arte Povera” si caratterizza ancheContinua a leggere “Veterinaria nell’arte”

159° Anniversario del Corpo Veterinario Militare

Il Regio Decreto del 27 giugno 1861 sancisce che i veterinari addetti ai diversi Reggimenti, Corpi o Stabilimenti Militari di Cavalleria costituiscano un Corpo del Regio Esercito Italiano con la denominazione di Corpo Veterinario Militare. È il punto di arrivo di una lunga strada che comincia dalla prima Scuola di Veterinaria Militare istituita da GiovanniContinua a leggere “159° Anniversario del Corpo Veterinario Militare”

25 Aprile – Anniversario della Liberazione

In occasione dell’Anniversario della Liberazione, riproponiamo l’articolo i “Veterinari nella Resistenza” del Collega Enrico Loretti apparso in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Oltre ai Colleghi, mirabilmente ricordati, rivolgiamo un mesto pensiero anche al dott. Remo Rabellotti, fucilato a Ornavasso (No) il 14 giugno del 1944. 31_23_24_vet_resistenza_ELoretti